NWA 7533: l’età del Pianeta Rosso

Le sabbie di Marte (in ricordo di Arthur .C. Clarke)
CaterinAndemme ©

InSight è in viaggio verso  Marte, arriverà al Pianeta Rosso fra sette mesi  e mezzo, con lo scopo  principale di  esplorare non tanto  quello  che è in superficie ma ciò che è ancora nascosto  nel  sottosuolo  marziano.

Per il momento  la conoscenza di Marte si limita ai  dati  delle precedenti missioni e da quelli, per così dire, piovuti  dal  cielo. 

Parliamo  delle meteoriti  come NWA 7533 (dove NWA indica Nord -West Africa) scoperto  nel 2012 e che gli esperti  hanno indicato  come una breccia polimittica (roccia sedimentaria classificazione  – Pdf – ) il cui  studio è importante per comprendere la genesi  di  Marte.

All’interno  di NWA 7533 sono  stati  rilevati cristalli  neosilicati  e, dall’analisi  del decadimento  radioattivo, si è arrivati  a stimare la loro  età intorno ai 4,4 miliardi  di  anni. 

Questo  indica che la differenziazione della crosta marziana è iniziata all’incirca nei  primi cento milioni  di  anni del pianeta e che, essendo l’età dei  cristalli neosilicati del  tutto  simili  a quelli  terrestri  e lunari, l’evoluzione della Terra e di  Marte, nonché della Luna,  sia stata pressoché contemporanea.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*