NWA 7533: l’età del Pianeta Rosso

InSight è in viaggio verso  Marte, arriverà al Pianeta Rosso fra sette mesi  e mezzo, con lo scopo  principale di  esplorare non tanto  quello  che è in superficie ma ciò che è ancora nascosto  nel  sottosuolo  marziano. Per il momento  la conoscenza di Marte si limita ai  dati  delle precedenti missioni e da quelli, per così dire, piovuti  dal  cielo.  Parliamo  Read More

Quello che il ghiaccio nascondeva sotto la piattaforma del Larsen C

Photographs by John Sonntag – NASA – UN dettaglio  della spaccatura Larsen C fotografata il 10 novembre 2016 12 luglio  2017 un ciclopico iceberg si  liberò dalla piattaforma glaciale Larsen C: la sua dimensione era pari a 5.800 chilometri  quadrati, con uno spessore di 200 metri  ed un peso  valutato in un trilione di  tonnellate  ( guarda l’ articolo  pubblicato  Read More

Ludwig van Beethoven: musica e cuore

  Sul genio  musicale di Ludwig van  Beethoven non si  discute, ma che  sia stato anche frutto dell’aiuto di un’anomalia cardiaca è il risultato  di una  ricerca scientifica pubblicata nel 2015 sulla rivista Perspectives in Biology and Medicine. Lo studio fu firmato da un team di cui  facevano  parte musicologi  e cardiologi sotto l’egida dell’Università del  Michigan: in esso  sono  Read More

L’autocombusione del faraone Tutankhamon

  Nel 1985 la casa editrice Mondadori pubblicò nella collana Urania, dedicata ai  romanzi  di  fantascienza, Autocombustione umana dello  scrittore irlandese  Bob Shaw (vedi  anche l’articolo  su  24Cinque Autocombustione umana: dalla fantascienza alla (fanta)scienza).    La trama del libro, intuibile dal titolo, rimanda al fenomeno per cui un corpo umano prende fuoco senza nessuna causa apparente: ovviamente, per quanto una certa Read More

Un terremoto per la Sacra Sindone

  Ed ecco  che il velo  del  tempio  si  scisse in due parti  dall’alto in basso, la terra fu  scossa e le rocce si  spaccarono, i sepolcri  si  aprirono  e molti  corpi  di  santi che riposavano  resuscitarono, ed usciti  dai  sepolcri, dopo  la sua resurrezione entrarono nella città santa e si  manifestarono  a molti. Il centurione e coloro  che facevano  Read More

La vita: dal mare alla terra, oppure contemporaneamente?

    La teoria ricorrente dice che la vita sulla Terra si  è sviluppata da prima negli oceani, presso sorgenti  idrotermali,  espandendosi, quindi, verso  la   terraferma. Potrebbe essere accaduto il contrario? Considerando che le più antiche testimonianze della vita sulla Terra risalgono a 2,8 miliardi  di  anni  fa ( quelle negli oceani  sono  più antichi  all’incirca di un miliardo  Read More

Nello spazio, 466 milioni di anni fa

  Trentanove anni luce, cioè la distanza che ci  separa dai mondi del  sistema Trappist – 1,  sono  davvero una bella distanza da percorrere, quindi  dobbiamo  aspettare che uno Stargate possa colmarla senza che intere generazioni di  esseri umani  vadano  perdute nel  viaggio.   In viaggio verso  gli  esopianeti di  Trappist – 1 (dal sito italiano  della rivista Focus)   Read More

KCI 8.462.852: un mistero ancora da svelare

Millecinquecento  anni luce ci separano  dalla stella KCI 8.462.852 e, se questa distanza è enorme, ancor più è il mistero  che la circonda. Cosa si frappone fra essa e l’osservatore, nel nostro  caso il telescopio Kepler impegnato  nella missione omonima, tanto da creare picchi  di oscuramento nella luce emessa dalla stella? È inutile dire che, a questo punto, la fantasia Read More

Il (non) mistero di Tunguska

Non occorre dire molto su  Tunguska, per meglio  dire dell’evento  che il 30 giugno  del 1908 rese famosa questa regione della Siberia. Una palla di  fuoco, del  diametro  di 100 metri  all’incirca, polverizzò 80 milioni di  alberi in 2.000 chilometri  quadrati della taiga. La potenza di  quell’immane esplosione fu  di centinaia di  volte maggiore alla bomba atomica sganciata su  Hiroshima. Read More

Veneri anatomiche: scienza ed estasi

  The Anatomical Venus  non è un libro adatto alle persone sensibili. In esso una raccolta di 250 immagini che rappresentano modelli in cera a grandezza naturale  di  corpi  femminili. La particolarità, raccapricciante, è che queste figure, pur disponendo di  volti “estatici”, hanno il corpo  sventrato per mostrare quello  che c’è al  suo interno. Detto  così, il libro  sembrerebbe un’antologia Read More