Una “Stella Solitaria” molto fastidiosa

Esemplare di Lone Star
Esemplare di Lone Star

La Lone Star (Ambylomma Americanum)  è una particolare specie di  zecca comune nel sud degli  Stati Uniti e la loro  diffusione, e pericolosità per le malattie che possono trasmettere, è stato oggetto  di una recente ricerca sul loro  comportamento nutrizionale.

Jerome Goddard, entomologo della Mississippi State University si è offerto come volontario, insieme a sua moglie ed altre dieci  persone, come cavia per il “pranzo” delle zecche.

Naturalmente gli insetti utilizzati  sono  stati certificati  come esenti  da malattia, ma avere una ventina di  zecche sul braccio che si nutrono di  sangue non deve essere un’esperienza facile (al meno  per coloro  che sono deboli  di  stomaco).

La ricerca, comunque,  era finalizzata a conoscere gli  effetti  del morso  della zecca sul  corpo umano: alcuni  dei  volontari hanno riscontrato una reazione quasi immediata con prurito  e presenza di  vescicole sulla pelle, segno  dell’aggressività di  questo  tipo  di morso.

I medici, dietro all’analisi  di  questi  risultati, potranno  diagnosticare meglio la causa di morsi sulla pelle dei loro  pazienti (causa non sempre diagnosticata correttamente) e studiare la profilassi per le malattie trasmesse dalle Lone Star.

Tra i virus che le zecche possono  trasmettere ve ne uno in particolare che ha effetti pericolosi  per il cuore ed un’allergia per le carni  rosse (qualche buontempone aggiunge che la zecca “aiuta” a diventare vegetariani).

In Italia, per nostra fortuna, le “Stelle solitarie” non sono  presenti. Con questo non vuol  dire che, girovagando lungo i  sentieri  dei nostri  boschi, non possiamo  essere attaccati  dalle zecche. Ed è per questo motivo che bisogna seguire alcune accortezze sia per prevenire che per curare l’attacco  di una zecca.

Nel  box seguente un utile vademecum pubblicata dall’Azienda per l’Assistenza Sanitaria   n.3 Alto  Friuli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.