I have a dream: tema per violino contro il razzismo

 

Miri Ben-Ari

I have a dream that my four little children will one day live in a nation where they will not be judged by the color of their skin, but by the content of their character. I have a dream today!

Io ho un sogno, che i miei quattro figli piccoli vivranno un giorno in una nazione nella quale non saranno giudicati per il colore della loro pelle, ma per ciò che la loro persona contiene. Io ho un sogno oggi!

  I have a dream: chiunque di noi  conosce il titolo  del  discorso  che Martin Luther King tenne davanti al Lincoln Memorial di  Washington il 28 agosto del 1963 al termine di una marcia di protesta per i  diritti  civili.

Sono passati più di  cinquantaquattro  anni dal momento  in cui  furono  pronunciate quelle parole.

Ed oggi, in Italia, uomini come Attilio  Fontana,  candidato  per la Lega in corso  per la presidenza della regione Lombardia, parla di  razza bianca (ammettendo  che esistano le razzemessa in pericolo  dagli immigrati.

Nel 2009 la violinista israeliana Miri Ben Ari , realizzando un progetto  benefico  finalizzato  alla lotta contro il razzismo, si ispirò alle parole di  Martin Luther King per il brano che oggi  vi  proponiamo.

Lo  dedichiamo anche ad Attilio  Fontana e alle persone che del  razzismo  ne fanno una bandiera, siamo  comunque sicuri  della loro incomprensione nei  diritti  e nella democrazia.

Buon ascolto.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.