Il copia – incolla che non premia

 

Il 15 aprile del 2013 su 24Cinque GAIA veniva pubblicato l’articolo  dal  titolo Nuove scoperte archeologiche dal Lago  di  Tiberiade.

Il medesimo  articolo è stato  copiato in toto su  di un altro  sito senza che ne  venisse richiesta l’autorizzazione alla pubblicazione.

il nostro  articolo  pubblicato  altrove e senza autorizzazione

La scoperta del plagio è avvenuta per caso, e a nulla sono  valse le richieste, formulate in maniera civile,  della rimozione dell’articolo  – copia.

Siamo  consapevoli che non si  tratta di un danno da poter generare chissà quali  conseguenze (certo non partecipiamo  a nessun premio  giornalistico), ma il punto è un altro: la totale mancanza di  rispetto verso il lavoro  altrui.

Vogliamo  anche essere indulgenti, pensando che i gestori di  quel sito siano  a loro  volta vittime di un qualche collaboratore poco  onesto.

Eppure, la mancata risposta   alle nostre richieste, ha il sapore del  silenzio-assenso di  chi  si  sente preso con le mani  nel sacco.

Magari verremo  noi  stessi  accusati di  copiare articoli  da altre parti, ma ciò non corrisponderebbe al  vero perché noi non facciamo  altro  che divulgare notizie di pubblico  dominio non con un semplice copia-incolla ma integrandolo, dove possibile,  con altre notizie e documenti di  cui vengono  citate  le fonti.

Quanto  scritto è limitato esclusivamente  all’episodio che riguarda 24Cinque GAIA.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.